ANALISI POST 30^ GIORNATA

Pubblicato da Regnoscommesse il

ANALISI POST 30^ GIORNATA

Bonus e Malus sono stati all’ordine del giorno. O meglio, all’ordine della 30^ giornata. Tante le doppiette, a cui rispondono espulsioni e rigori sbagliati.

⠀ 

Tutto ha inizio alle 18.45 di Venerdì, quando il Sassuolo batte lo Spezia per 4-1. La notizia non riguarda i gol di Berardi, ma il suo affermarsi come terzo giocatore per Fanta-media. Sotto Immobile e Vlahovic c’è lui, un attaccante pagato mediamente tra i 40 e i 70 crediti in ogni asta settembrina. Preso come secondo slot, non solo sta rendendo da primo, ma si sta affermando come un vero e proprio super-top. E nella top-ten non è il solo del Sassuolo. Anche Gianluca Scamacca ha raggiunto le 13 reti, segnando pure da subentrante e prendendosi il nono posto di questa classifica. I nero-verdi sono una vera e propria macchina da gol, una miniera di bonus nascosti che fanno bene alle vostre squadre. Meno bene hanno fatto allo Spezia, in grado di reggere l’impatto devastante fino al 78esimo minuto, quando il Sassuolo ha chiuso la partita. Tra i liguri l’unico a salvarsi è Verde, che firma il suo sesto gol in campionato. Peccato per il rigore sbagliato la scorsa giornata, perché in caso di segnatura avrebbe avuto una fanta-media da ottimo terzo slot.

Chi sta sicuramente alzando le statistiche è Salvatore Sirigu, che nelle ultime 8 partite ha subito soltanto 2 reti. Ennesimo clean-shit Venerdì sera, nella vittoria per 1-0 del Genoa sul Torino. Se la squadra rosso-blu continuerà su questi ritmi, potrà giocarsi la salvezza fino all’ultima giornata. Ciò vorrebbe dire che con queste motivazioni e con il gioco di Blessin la saracinesca continuerebbe a chiudersi, con un finale di stagione ottimo per chi possiede i difensori lagunari. Deludente è invece la prestazione dei granata, che, nonostante la superiorità numerica durata 70 minuti, non sono stati capaci di rendersi pericolosi.

Inizia dunque il Sabato, con una partita che rispetta ogni pronostico. Il Napoli porta a casa il risultato, ma l’Udinese si dimostra solida come suo solito. A risolverla è Osimhen, che, come già detto più volte, sarà uno dei giocatori fondamentali per questo rush finale. Di Lorenzo esce per infortunio, ma la sua prova dà costanza ad un rendimento strabiliante. Pereyra è nuovamente da bonus, completamente rinato dopo l’infortunio alla spalla. La stagione di Deulofeu è splendida, da secondo slot, mentre Rrahmani è uno dei migliori difensori di quest’anno. Primo slot in difesa è anche Dumfries. L’esterno di Inzagni ci ha messo un po’ ad ambientarsi al nuovo campionato, ma ormai è in fiducia. Inoltre, ha sempre a disposizione diverse occasioni durante la singola partita, con continui inserimenti in area di rigore. Segnate il suo nome per il prossimo anno, Fanta-calcisticamente non ha nulla da invidiare a Theo e Gosens. In casa Inter, gli esterni sono però l’unica buona notizia. L’attacco non è capace di portare bonus, i punti non arrivano e il primo posto si allontana. I complimenti vanno comunque fatti alla Fiorentina e all’ottimo lavoro di Italiano, con un Torreira sempre più determinante sia nei meccanismi di gioco, sia in zona bonus.

Storia differente è quella del Milan, squadra costante nell’ultimo periodo sotto il profilo dei risultati. Il match con il Cagliari è tutt’altro che entusiasmante, con un reparto offensivo che fatica a rendersi pericoloso. Leao non inventa, Giroud fatica ad incidere. Ma quando i gol non arrivano dall’attacco e una squadra ci mette testa e cuore per arrivare al massimo risultato, le reti le segnano gli improbabili. La settimana scorsa Kalulu, questa Bennacer. Nomi che portano buone notizie ai tifosi milanisti, ma non alla maggior parte dei fantallenatori, che si aspettano sicuramente di più dal reparto offensivo rosso-nero. Per il Cagliari si parla di terza sconfitta consecutiva, risultato che torna ad affondare la compagine di Mazzarri fino alle porte della retrocessione. Una retrocessione alla quale ultimamente pare essere condannata una formazione come il Venezia. Anche Zanetti è apparso piuttosto sconsolato ai microfoni del post-partita, rappresentante di una mentalità completamente differente rispetto al girone d’andata. Basta riguardare i due gol subiti: una squadra alla deriva, che in un match salvezza concede 2 palloni a porta spalancata ad un bomber come Caputo. La Sampdoria vince quindi uno scontro diretto grazie a questi due episodi, che portano gioie ai possessori del numero 10 blu-cerchiato. 10 non incisivi sono invece Aramu, Caprari e Bajrami. Questi ultimi si affrontano in un match che ha il sapore di finale di stagione. Due squadre che non hanno più molto da dire, in un 1-1 nel quale non va a segno nessuno dei grandi nomi da bonus. Bajrami viene sostituito subito a fine primo tempo, Barak e Caprari, specialisti degli 11 metri, decidono di lasciare il pallone a Simeone. Un bel gesto, che si trasforma però in incubo per tutti. In questo modo, Barak e Caprari non portano bonus e il Cholito non sbaglia uno, ma ben due rigori consecutivi. La beffa, oltre ai possessori del tridente del Verona, arriva anche per i proprietari del portiere dell’Empoli. Vicario para il primo rigore, ma questo va ribattuto. Il secondo si stampa sul palo, così che chi aveva affidato la sua porta al numero 1 italiano, si ritrova senza un +3 che sarebbe stato assolutamente meritato.

A chiudere i match delle 15, Juventus-Salernitana. La partita viene indirizzata già dopo 5 minuti dal gol di Dybala e chiusa dopo 30 da quello di Vlahovic. Sinceramente, nonostante siamo ormai abituati al gioco di Allegri, conto la Salernitana ci si aspettava qualcosa di più. I bianco-neri si sono accontentati a pieno del doppio vantaggio, senza spingere in egual modo nel secondo tempo. Per i Fantallenatori possessori dei giocatori juventini poteva essere una partita molto più vivace, un match che da solo avrebbe avuto la possibilità di trascinarli alla vittoria. Vittoria che arriva per la Roma nel derby. La Lazio non scende in campo e Strakosha spalanca la porta per il primo gol di Abraham a pochi secondi dal calcio d’inizio. Per i giallo-rossi diventa quindi tutto in discesa. La squadra di Sarri è irriconoscibile, sia offensivamente che difensivamente parlando. Il numero 9 romanista è straripante, Pellegrini pennella sotto l’incrocio e lo Special One può assolutamente essere fiero dei suoi ragazzi, come Gasperini può esserlo per l’intuizione Cissè. Il Bologna gioca infatti un’ottima partita, divorandosi due immense occasioni da gol, prima con Orsolini, poi con Arnautovic. La Dea gioca un buon primo tempo, ma sprofonda totalmente nel secondo dopo le fatiche di Europa League. Poi entra Pasalic. Come detto nei consigli di giornata, queste sono le sue partite. Imbuca infatti alla perfezione Cissè, ragazzo dalla storia incredibile, arrivato pochi mesi fa dalla seconda categoria pugliese. Il trequartista di Gasperini è anche capace di segnare un bel gol di rapina, fermato però da un precedente fuorigioco nella stessa azione. Il Bologna crea, ma la fase difensiva lascia a desiderare, con uno 0-1 che grava sul morale, dopo un match giocato allo stesso livello dell’Atalanta.

Scopri le analisi di tutte le partite giocate. Rendimento dei giocatori, statistiche, commenti e voti, tutto a portata di un click.
Quali sono i migliori giocatori da schierare per la prossima giornata? Leggi qui i nostri consigli.
Il Fantacalcio è uno stile di vita e spesso i weekend sono segnati da questo gioco. Leggi le Fantastorie più assurde che sono state scritte dai Fantallenatori.

ANALISI POST GIORNATA

3332079-68121848-2560-1440
ANALISI POST 30^ GIORNATA Bonus e Malus sono stati all’ordine del giorno. O meglio, all’ordine della 30^ giornata. Tante le doppiette, a cui rispondono espulsioni e rigori sbagliati. ⠀  Tutto…
szczesny.esulta.juve.1400×840
ANALISI POST 29^ GIORNATA 29^ giornata. Turno da 0-0 di Blessin. I bonus sono stati pochi, con soli 20 gol all’attivo, di cui la maggior parte arriva dalle partite del…
lautaro-crisi
ANALISI POST 28^ GIORNATA Si è conclusa la 28^ giornata. Una giornata nella quale finalmente sono assenti le partite del Lunedì sera e in cui i top-player sono tornati a…

SEGUICI SU INSTAGRAM

Visita la nostra pagina per rimanere costantemente aggiornato.