CONSIGLI ASTA FANTACALCIO: CENTROCAMPISTI & ATTACCANTI

Pubblicato da Regnoscommesse il

CONSIGLI ASTA FANTACALCIO: CENTROCAMPISTI & ATTACCANTI

POST INSTA FANTA (8)

Dopo l’articolo uscito su portieri e difensori, è arrivato il momento di passare ai reparti che spostano gli equilibri e andranno a decidere le sorti del vostro fantacalcio: centrocampo e attacco.

⠀⠀⠀⠀

CENTROCAMPISTI

Facciamo una piccola premessa: i veri top a centrocampo sono pochi. Tanti i giocatori consigliati come prime fasce da diverse pagine che potete trovare su Instagram, ma puntualmente ogni anno spendere più del 10% del budget su un singolo giocatore non porta a dei grandi benefici.
Certo, Milinkovic-Savic rimane una certezza, come probabilmente varranno la spesa i nuovi arrivati Kvaratskhelia e De Ketelaere (meglio il primo del secondo). Ma oltre a questi 3 giocatori, nessun altro può arrivare a più del 9/10% del budget, perché spendere 60/70 crediti su 500 per non avere le stesse garanzie può essere davvero un grosso rischio.
Basti pensare ai Veretout, Mkhitaryan e Chiesa dello scorso anno. Perciò, tutti i nomi che faremo saranno giocatori sui quali spendere dai 45/50 crediti in giù (sui soliti 500 crediti). E se nella vostra asta si creeranno situazioni strane, con giocatori strapagati a centrocampo, allora si procederà con la seconda strategia, di cui parleremo più tardi.
I nomi sui quali vale davvero la pena spendere il 9/10% sono Pasalic, Pellegrini e Barella (in quest’ordine di appetibilità). 3 top che per motivi diversi non sono sullo stesso livello del sergente laziale, ma che comunque rappresentano ottimi nomi e buone certezze per il vostro reparto.
Qualche punto percentuale sotto, tra il 7/8%, troviamo Koopmeiners, Zaccagni, Calhanoglu, Zielinski, Malinovskyi e Felipe Anderson, anche in questo caso messi in ordine dal più interessante al più incerto.
Infine, tra il 6/7% si possono acquistare i vari Barak, Pereyra, Zaniolo, Luis Alberto e Chiesa. Queste sono all’incirca le percentuali di spesa consigliate per le prime fasce di centrocampisti.
Capiamo bene che ogni asta, per la bellezza del gioco, è diversa, tanto che l’investimento a centrocampo potrebbe essere molto maggiore rispetto alle previsioni iniziali (le nostre sono sempre basate su un teorico fantacalcio a 10 squadre). Arriva dunque il momento di mantenere calma e sangue freddo, senza farsi prendere dall’euforia e cercando di ragionare sulla costruzione di quello che, se non parliamo di asta random, è il reparto chiave per la vostra rosa.
Il nostro obiettivo non è quello di arrivare agli attaccanti facendo una squadra low-cost, bensì di giungere al reparto offensivo con circa il 50% del budget, con una rosa che dimostri equilibrio in tutti i suoi reparti. Se i centrocampisti venissero presi a cifre folli, difficilmente i vostri avversari costruiranno il reparto offensivo con più del 40%, a meno che non abbiano come fondamenta la porta del Lecce e la difesa dello Spezia (a quel punto, saranno costretti a chiedere scambi in una situazione di difetto e potreste approfittarne per prendere uno dei loro centrocampisti per un difensore pagato sicuramente meno). Perciò, la seconda strategia che proponiamo è una sorta di lotteria.
Lo scorso anno nomi come Barak e Candreva sono andati a prezzi intorno al 4/5%, una percentuale che ha permesso ai loro possessori di schierare con serenità i due giocatori come top del proprio reparto. È ovvio che la fortuna conta nel ritrovarsi dei bonus come questi, ma con 8 acquisti pagati dal 2 al 5% qualche ottimo nome ve lo porterete a casa, per un reparto “Low-cost” con più bonus di chi spenderà 50 crediti per Zaniolo. E con i nostri consigli è difficile sbagliare.
Iniziamo con i nomi che più ci convincono. Il primo ha svolto un ottimo precampionato, ma le prime giornate sono andate tutte storte, con una Sampdoria che non riesce ad ingranare: parliamo ovviamente di Sabiri. Le qualità sono ottime e la squadra blu-cerchiata sulla carta non è da ultime posizioni. In questo momento ha subito una grossa svalutazione, perciò al 3% si può portare a casa. Calcia rigori e punizioni, con un eventuale cambio di mister in panchina o un cambio di marcia da parte della compagine genovese potrebbe davvero essere un ottimo colpo.
Il secondo nome lo peschiamo tra i trequartisti di Juric. Radonjic, Vlasic, Miranchuk. Potete prendere quello che va a meno, con la consapevolezza di avere in casa un centrocampista dai 5 agli 8/9 gol. Vlasic è quello che attualmente ci ha convinto di più, ma che al tempo stesso potrebbe partire a prezzi folli. Per lui ci spingeremmo fino al 5%. Pescando sempre in casa Torino, Lukic ora va a prezzo di saldo. La situazione si riassorbirà in poco tempo e, con i rigori dalla sua, potrebbe davvero essere una bella sorpresa.
Altri nomi interessanti da poter portare a casa tra il 3 e il 5% sono Candreva, Tonali, Bajrami, Kostic, Bonaventura, Strefezza e Frattesi. Traorè con 20 crediti anche da infortunato, Ederson bello al 3%. Concludendo, per il vero Low-Cost facciamo qualche “nome dimenticato”. In alcune leghe Politano va a prezzo di saldo e a pochi crediti è giusto approfittarne come jolly. Orsolini ve lo lanciano dietro, ma è in assoluto il più pericoloso dei rosso-blu dopo Arnautovic. Messias si rifarà dalla brutta partenza, in particolar modo perché l’alternativa non convince. Mkhitaryan può sorprendere anche dalla panchina, Lazovic e Vilhena hanno mostrato qualità già dalle loro prime apparizioni.

⠀⠀⠀⠀

ATTACCANTI

Il reparto su cui è assolutamente vietato sbagliare. Per far questo è importante una sola parola: gerarchia. Primo, secondo e terzo slot da alternare ad un quarto, quinto da titolarità assicurata e sesto per la possibile sorpresa. Il vostro reparto offensivo deve essere pieno di alternative, ma non composto da 6 nomi di pari livello sui quali è impossibile prendere una decisione, come neanche dal singolo super-top per poi acquistare ad 1 tutti gli altri attaccanti. Divideremo dunque schematicamente quelli che per noi sono i diversi slot, facendo riferimento ad una percentuale veritiera del 50% con la quale siamo arrivati a comporre il nostro pacchetto-attaccanti.

-Primo Slot (spesa dal 20 al 32%): Immobile, Vlahovic, Lautaro, Lukaku, Abraham, Osimhen, Zapata.

Sette nomi sui quali puntare ad occhi chiusi, per cifre che si aggirano all’interno della percentuale indicata. Sono già inseriti in base alla loro appetibilità, ovviamente chi compra Zapata dovrebbe avere la possibilità di acquistare anche un secondo slot più alto rispetto a chi si aggiudica Immobile. In tutti i casi, sono 7 attaccanti per 10 squadre, non ce n’è uno per tutti.
Con un budget del 50% dovreste riuscire ad accaparrarvene uno e, se questo non succedesse, sarebbe importante mantenere la mente lucida. Se tutti questi giocatori andassero via ad una cifra maggiore del 32/35%, questo vorrebbe dire che 7 su 10 dei vostri compagni di lega si ritroverebbero praticamente fuori dai giochi. E, a quel punto, creare un attacco con due buoni secondi slot e un terzo slot alto non sarebbe nemmeno così male.

-Secondo Slot (spesa dal 6 al 16%): Dybala, Leao, Arnautovic, Berardi, Pinamonti, Giroud, Jovic, Muriel.

Dybala, Leao e Arnautovic sono sicuramente i più costosi del gruppo, quelli per i quali una spesa da 80/90 crediti su 500 può essere ampiamente ripagata. Sono tre giocatori tecnicamente fortissimi, ma parlando in termini di fantacalcio e di bonus non offrono certezze per diversi motivi. Sarebbe un errore spendere per loro il 25/30%, poiché probabilmente non rispetterebbero quelle che sono le aspettative iniziali.
Un gradino sotto, intorno al 10%, inseriamo tutti gli altri nomi a parte gli ultimi due, con giocatori che garantiscono ogni anno la doppia cifra e che potrebbero anche dare qualcosa di più. Jovic è un azzardo ma è anche l’attaccante della Viola, dopo una prima fase di ambientamento potrebbe fare bene. Muriel è infine l’ultimo nome, la mina vagante che ha un range di gol dai 5 ai 16. La titubanza su di lui è tanta, ma può valere la pena tentare una buona scommessa dal 6 all’8%.
Definiti i prezzi, ovviamente la strategia dipenderà dal fatto di riuscire o meno ad accaparrarsi uno degli attaccanti di prima fascia. Dal momento in cui non si dovesse raggiungere il top, investire qualche credito in più su questi giocatori sarà una mossa azzeccata (2/3% sopra alle cifre indicate).

-Terzo Slot (spesa dal 4 al 6%): Beto, Deulofeu, Henry, Gonzalez N., Di Maria, Dia, Caprari, Nzola, Sanabria, Caputo.

Il terzo slot ha una variabilità molto maggiore rispetto al secondo, non tanto in termini di prezzo, bensì per i bonus portati. La differenza tra Henry e Caputo magari non sarà così ampia alla fine del campionato, ma attualmente andremmo ad occhi chiusi sul primo, con qualche incertezza sul bomber blu-cerchiato. E anche in questo caso tutto dipenderà dagli attaccanti portati a casa nel pacchetto sopra. Arrivare ad un 8/9% per Beto è cosa fattibile, ma difficilmente realizzabile se già si è presi Immobile. A fine articolo, con i 250 crediti andremo a stilare esempi di attacco realmente realizzabili e competitivi.

-Quarto Slot (spesa 2-3%): Belotti, Milik, Bonazzoli, Raspadori, Petagna, Dzeko, Okereke, Piatek, Origi, Lasagna, Dessers, Lozano, Lookman.

Alcuni nomi possono esplodere, altri serviranno più da copertura. Sensato avere in squadra profili come Belotti, anche se rimane comunque un Jolly da prendere come quarto con tre titolari sicuri negli slot superiori (per intenderci, comprare Muriel e Belotti nei primi 4 slot potrebbe essere una mossa rischiosa). In base alla titolarità del vostro attacco potrete decidere se concedervi qualche rischio o meno.

-Quinto Slot (spesa 1-2%): Hojlund, Gabbiadini, Lammers, Ceesay, Verde, Correa, Pedro, Rebic, Simeone, Alvarez, Di Francesco, Barrow, Laurientè.

Giocatori low-cost che serviranno per coprire gli eventuali buchi, oppure jolly da giocarsi se i primi 4 sono tutti titolari. (Ps. Hojlund è assolutamente da prendere con Zapata in rosa).

-Sesto Slot (spesa fino all’1%): Kallon, Satriano, Cambiaghi, Zirzkee, Colombo, Pellegri, Kouame.

Tanti giovani e belle scommesse, da tenere in considerazione per completare il vostro reparto con un low cost che potrebbe sorprendere.

⠀⠀⠀⠀

Possibili Attacchi-tipo (250 crediti)

Con Top: Abraham (160), Pinamonti (50), Nzola (20), Dessers (10), Lammers (8), Zirzkee (2).

Senza Top: Arnautovic (70), Pinamonti (60), Beto (50), Henry (40), Belotti (20), Lookman (10).

Scopri le analisi di tutte le partite giocate. Rendimento dei giocatori, statistiche, commenti e voti, tutto a portata di un click.
Il Fantacalcio è uno stile di vita e spesso i weekend sono segnati da questo gioco. Leggi le Fantastorie più assurde che sono state scritte dai Fantallenatori.

SITI SCOMMESSE CONSIGLIATI

60% FINO A 300€
100% FINO A 315€
25% FINO A 20€ + 105€
50% FINO A 10€ + 400€
FINO A 365€

SCOPRI I BONUS BENVENUTO DEI BOOKMAKERS

Guarda la nostra tabella di comparazione e scopri quale sito scommesse fa al caso tuo!

ARTICOLI FANTACALCIO

1c737a00-188d-11ef-a164-a14a3a41503c
FANTACONSIGLI 38^ GIORNATA Dopo la fantastica impresa della Dea in Europa League, per cui i nostri cuori hanno battuto all’unisono, ecco a voi i nostri consigli per la 38° giornata…
IPA_Agency_IPA42271852
FANTACONSIGLI 37^ GIORNATA Ecco a voi i nostri consigli per la 37° giornata di Serie A Fiorentina – NapoliNella Viola mister Italiano può recuperare Ikonè e Belotti, con quest’ultimo che…
immobile-lazio-image-1
FANTACONSIGLI 36^ GIORNATA Ecco a voi i nostri consigli per la 36° giornata di Serie A Frosinone – Inter Nei giallazzurri mister Di Francesco confermerà Cheddira dall’inizio in attacco con…

SEGUICI SU INSTAGRAM

Visita la nostra pagina per rimanere costantemente aggiornato.