FANTACONSIGLI 38^ GIORNATA

Pubblicato da Regnoscommesse il

FANTACONSIGLI 38^ GIORNATA

lookmancop

Eccoci all’ultimo giro di cronometro per l’ultima giornata di campionato di Serie A. Questo weekend si decide il tutto per tutto e bisogna schierare la miglior formazione possibile, quindi bando alle ciance e veniamo ai soliti consigli per la 38^ e ultima giornata di campionato.

Sassuolo – Fiorentina

Nel tridente neroverde può rivedersi Bajrami con Pinamonti e Berardi, dalla panchina Ceide e Defrel. Metronomo di centrocampo Maxime Lopez; risparmiato ancora Frattesi, mezz’ali dal 1′ saranno Harroui e Matheus Henrique. E’ squalificato Thorstvedt. In generale il centrocampo dei neroverdi non ci sembra una buona opzione per questa giornata. In difesa torna Ruan Tressoldi, è ballottaggio al centro tra Erlic e Ferrari. Terzini Toljan e Rogerio, ma rimane viva la concorrenza di Zortea e Marchizza. In porta chance per Pegolo quindi attenti a schierare Consigli.
Nella Viola mister Italiano può cambiare ancora: Terracciano può riprender posto tra i pali, nella difesa a quattro spazio per Dodò, Milenkovic, Martinez Quarta e Biraghi. In mediana Mandragora e Amrabat, licenza di attaccare per Bonaventura che però rimane insidiato da Barak per una maglia da titolare. Avanti spazio per Ikonè, poi serrati i duelli Cabral-Jovic e Gonzalez-Kouamè che il tecnico scioglierà solo a ridosso del match. La Fiore si gioca la possibilità di andare in Europa che è ancora viva in campionato e al contempo tra qualche giorno avrà la partita più importante dell’anno in finale di Conference quindi scegliere i giocatori della Fiore per questa giornata può rivelarsi un arma a doppio taglio.

Torino – Inter

Anche il Toro può sperare nella penalizzazione della Juventus per avere un posto in Europa e quindi la vittoria oggi è importante. Nei granata mister Juric deve rinunciare all’infortunato Lazaro, da monitorare poi Radonjic che sta tentando un recupero in extremis. Il tecnico avanti si affiderà ancora a Miranchuk e Vlasic alle spalle della punta Sanabria e sono tutti e tre elementi importantissimi. Diga mediana formata da Ilic e Ricci ma loro sono più rischiosi, sulle fasce poi Singo, che è una buona soluzione, e Rodriguez. Terzetto di difesa formato da Djidji, Schuurs e Buongiorno. In porta Milinkovic-Savic. 
I nerazzurri non si giocano molto, se non il terzo posto in classifica ma non è un obbiettivo fondamentale quindi mister Inzaghi potrebbe anche fare del gran turnover a sorpresa. Comunque l’Inter dovrebbe schierare Lautaro Martinez dall’inizio in attacco in coppia con Lukaku, nel caso panchina per Dzeko. Sulle fasce in pole Dumfries e Gosens per partire titolari, ma soprattutto a sinistra non perde quota la candidatura di Dimarco. In mezzo al campo Brozovic coadiuvato da Barella e Calhanoglu. In difesa occasione per De Vrij e D’Ambrosio, poi ultima maglia in ballo tra Acerbi e Bastoni. In porta Onana. Riaggregato al gruppo da mercoledì Skriniar, può sedere in panchina. 

Cremonese – Salernitana

Nei grigiorossi mister Ballardini confida di recuperare Chiriches e Benassi, invece ai box Dessers. Il tecnico avanti potrebbe optare per la coppia Ciofani-Tsadjout, nel caso nuova esclusione per Okereke. Trequartista Galdames, in mediana Pickel e Meitè. Corsie esterne occupate da Valeri e Sernicola. Terzetto di difesa formato da Ferrari, Bianchetti e Lochoshvili. In porta può essere schierato stavolta Carnesecchi. La Cremonese ormai è retrocessa ma potrebbe regalare un ultima partita al massimo ai suoi tifosi quindi giocatori come Ciofani, Valeri, Sernicola, ma anche Okereke nonostante non sia sicuro al 100% di partire dal primo minuto, sono opzioni schierabili.
Nei granata mister Sousa ritrova a disposizione Daniliuc e Gyomber che possono formare il terzetto di difesa con Pirola, mentre tra i pali chance per Sepe. Squalificato Vilhena, dal 1′ in mezzo al campo Bohinen con Lassana Coulibaly poi fasce presidiate da Mazzocchi e Candreva visto che Bradaric è condizionato da un problema alla spalla. Avanti Piatek e Botheim, sostenuti da Kastanos. Per quanto riguarda i granata invece non ispira nessuno e l’obbiettivo della salvezza è già raggiunto, potete fare altre scelte.

Empoli – Lazio

Nei toscani può partire dall’inizio Piccoli in attacco come partner di Cambiaghi, solo panchina nel caso per Caputo che ha smaltito l’influenza che lo ha tenuto fuori a Verona. Trequartista Fazzini, torna poi Bandinelli dal 1′ in mediana con Grassi e Akpa Akpro. Sulla sinistra di difesa riecco Parisi, a destra ci sarà Stojanovic. Al centro della retroguardia Ismajli con Luperto, tra i pali Vicario.
Nei biancocelesti è tornato in gruppo Cataldi che può far parte dei convocati, unico indisponibile rimane Marusic. In regia però dovrebbe toccare ancora a Vecino con Milinkovic e Luis Alberto ai lati. Avanti Felipe Anderson dovrebbe scalzare Pedro per completare il tridente con Zaccagni e Immobile. Dietro Lazzari e Hysaj sulle fasce, Casale e Romagnoli al centro. In porta Provedel

Napoli – Sampdoria

Nei partenopei sono out Mario Rui e Lozano, difficile il recupero di Politano. Mister Spalletti in porta dovrebbe rilanciare Meret, poi terzini dovrebbero agire il ristabilito Di Lorenzo e Olivera (anche se l’uruguaiano giovedì ha lavorato a parte per una contusione, ma dovrebbe stringere i denti). Squalificato Kim, spazio a Juan Jesus al centro con Rrahmani (insidiato però da Ostigard). In regia Lobotka con ai lati Anguissa e Zielinski, ma il tecnico potrebbe anche dare una chance a Gaetano e Demme. In avanti riecco Elmas sulla destra scontata la squalifica, poi ci saranno Osimhen e Kvaratskhelia mentre pronti a subentrare Simeone, Raspadori e Zerbin. 
Nel Doria l’attacco sarà guidato dai due ex di turno Quagliarella e Gabbiadini. Mister Stankovic potrebbe tenere ancora in panchina Djuricic assieme al recuperabile Cuisance, centrocampo folto con Leris, Rincon e Winks poi Zanoli e Augello sulle fasce. Nel terzetto di difesa riecco Gunter con Nuytinck e Amione. In porta Ravaglia. 

Atalanta – Monza

Questa è la partita in cui ci si gioca molto. Nei nerazzurri mister Gasperini confermerà Sportiello in porta, difesa diretta da Djimsiti con ai lati Toloi e Scalvini e proprio quest’ultimo è un ottima scelta. Fasce presidiate da Zappacosta, ritrovato e quindi da schierare, e Maehle. In mezzo al campo ci saranno Koopmeiners e De Roon a fare da metronomi e a impostare il gioco. Trequartista dovrebbe agire Pasalic che nelle ultime uscite sta facendo molto bene e si deve schierare oggi, le punte saranno Hojlund e Lookman (che può ritrovare una maglia da titolare a svantaggio di Ederson), questa coppia ci ha abituato a grande spettacolo durante il campionato e in una partita così importante saranno pedine fondamentali, schierateli. Migliorano infine le condizioni di Boga che può tornare convocabile, ai box invece i noti Zapata, Soppy, Palomino, Ruggeri e Hateboer.  
Nei brianzoli mister Palladino potrebbe cambiare avanti, cerca spazio infatti Gytkjaer con Mota e Caprari mentre potrebbe scivolare in panchina Petagna. In mezzo al campo Rovella rimane in pole su Sensi per affiancare Pessina. Corsie esterne occupate da Ciurria e Carlos Augusto che potrebbero trascinare all’ottavo posto il Monza e sperare in una storica qualificazione in Europa. Squalificato Donati, torna arruolabile Caldirola nel terzetto di difesa con Marì e Izzo. Tra i pali da non escludere una maglia per Cragno a discapito di Di Gregorio. 

Lecce – Bologna

Nei salentini mister Baroni potrebbe rilanciare dall’inizio in regia il ristabilito Hjulmand con Blin e Oudin ai lati. Avanti Colombo, forte del gol salvezza messo a segno a Monza, reclama una maglia da titolare, ai suoi lati Strefezza e Di Francesco (in pole su Banda). In difesa Baschirotto e Umtiti al centro, poi terzini  Gendrey e Gallo. Tra i pali Falcone. 
Nei felsinei mister Thiago Motta deve ovviare all’assenza per squalifica di Dominguez, a centrocampo occasione per Moro al fianco di Schouten. Trequartista Ferguson, poi sulle ali offensive si disporranno Orsolini e Barrow. Punta sarà Arnautovic, dalla panchina Sansone e Zirkzee. Dietro Posch e Cambiaso saranno i terzini, al centro della retroguardia Lucumì e Bonifazi. In porta Skorupski. 

Milan – Verona

Nei rossoneri mister Pioli potrebbe confermare l’11 che ha espugnato domenica scorsa l’Allianz Stadium. Fiducia, dunque, a Giroud avanti sostenuto da Messias, Diaz e Leao. In mediana Tonali e Krunic. Al centro della difesa Thiaw con Tomori, terzini si sistemeranno Calabria e Theo Hernandez. In porta Maignan. 
Nelle fila degli scaligeri restano monitorati gli acciaccati Doig, Lazovic e Verdi, a rischio la convocazione per Milano. Mister Zaffaroni potrebbe infoltire la mediana con Veloso assieme a Tameze e Sulemana, fasce presidiate da Faraoni (vivo il duello a destra con Terracciano) e Depaoli. Avanti Ngonge in coppia con Djuric, che rimane tallonato però da Gaich per una maglia dal 1′. Difesa diretta da Hien con ai lati Magnani e Cabal. In porta Montipò. Il Verona si gioca la salvezza all’ultima giornata e quindi dovranno dare il 101%, la qualità in campo non è sicuramente all’altezza dei rossoneri ma le motivazioni per fare bene ci sono quindi potete dare una chance ai vari Faraoni, Depaoli, sicuramente Ngonge e Djuric.

Roma – Spezia

Partita fondamentale tra la Roma che si gioca l’accesso all’Europa League anche l’anno prossimo e lo Spezia che invece lotta per la salvezza. Nei giallorossi è recuperato Dybala, ma dopo le fatiche di Coppa rimane in dubbio l’impiego dell’argentino dall’inizio in campionato. In alternativa avanti potrebbe esserci El Shaarawy con Abraham (in pole su Belotti), il primo ha dimostrato di poter essere fondamentale quando serve davvero e il secondo va messo per forza in questa partita, spazio nel caso sulla fascia sinistra per Spinazzola con Zalewski dal lato opposto, anche loro due giocatori importantissimi e schierabilissimi. In mezzo al campo Bove e Cristante, possibile riposo per Matic uscito claudicante dalla finale di Budapest. In difesa cerca posto Llorente per completare il terzetto con Mancini e Smalling. Per la porta Rui Patricio resta insidiato da Svilar. 
Negli aquilotti la difesa a tre sarà guidata da Ampadu, poi Wisniewski e Nikolaou ai suoi lati. Gli esterni di centrocampo saranno Amian e Reca e possono dare la spinta che serve per portare a casa questa salvezza. Panchina per Bastoni. In mezzo al campo ecco Esposito ed Ekdal ai lati del regista Bourabia, ma Zurkowski e Agudelo spingono per avere minutaggio. Davanti ancora Gyasi con Nzola, esclusione iniziale per Shomurodov e Verde. Neanche da dire che Nzola è assolutamente da schierare, è la speranza della squadra e dei tifosi.

Udinese – Juventus

Nei friulani è emergenza difesa complici le assenze degli infortunati Becao, Ebosse, Ebosele ed Ehizibue oltre le squalifiche di Bijol e Zeegelaar. Non è al meglio neppure Masina, si proverà a recuperarlo in extremis per completare la difesa a tre con Perez e il giovane Guessand. In porta Silvestri, ma potrebbe essere minutaggio poi anche per Padelli. Corsie esterne occupate da Pereyra e Udogie, in mediana spazio ad Arslan con Walace e Lovric. Trequartista Samardzic a supporto della punta Beto che si gioca una maglia da titolare con Nestorovski. 
Nei bianconeri mister Allegri monitora gli acciaccati Bremer e Vlahovic, inoltre mercoledì è uscito claudicante dall’allenamento Kean per un lieve fastidio al polpaccio. Il tecnico avanti dovrebbe affidarsi a Di Maria e Milik. In regia Locatelli con ai lati Miretti e Rabiot, sulle corsie esterne spazio a Cuadrado e Kostic. In difesa si tiene pronto Bonucci con Danilo e Gatti. In porta Szczesny. Giocatori della Juve assolutamente tutti da schierare, bisogna vincere a tutti costi per provare a raggiungere l’Europa League sul campo, a discapito di tutte le possibili penalizzazioni che possono arrivare.

⠀ 

REGNOSCOMMESSE NON E’ SOLO QUESTO!

Ti proponiamo le MIGLIORI GIOCATE e i MIGLIORI BONUS su cui puntare per non perderti nessuna occasione!

REGNOSCOMMESE racconta calcio a 360 gradi, senza limiti, il CALCIO VERO, non quello che leggi sui Media.

⠀ 

RESTA SEMPRE COLLEGATO, UNISCITI A NOI!

Telegram: Regnoscommesse

Sito web: www.regnoscommesse.it

Instagram: Regnoscommesse

Scopri le analisi di tutte le partite giocate. Rendimento dei giocatori, statistiche, commenti e voti, tutto a portata di un click.
Il Fantacalcio è uno stile di vita e spesso i weekend sono segnati da questo gioco. Leggi le Fantastorie più assurde che sono state scritte dai Fantallenatori.

SITI SCOMMESSE CONSIGLIATI

100% FINO A 100€ + 50% FINO A 200€
100% FINO A 305€
100% FINO A 500€ + 5€
RIMBORSO FINO A 50€
FINO A 500€

SCOPRI I BONUS BENVENUTO DEI BOOKMAKERS

Guarda la nostra tabella di comparazione e scopri quale sito scommesse fa al caso tuo!

ARTICOLI FANTACALCIO

1c737a00-188d-11ef-a164-a14a3a41503c
FANTACONSIGLI 38^ GIORNATA Dopo la fantastica impresa della Dea in Europa League, per cui i nostri cuori hanno battuto all’unisono, ecco a voi i nostri consigli per la 38° giornata…
IPA_Agency_IPA42271852
FANTACONSIGLI 37^ GIORNATA Ecco a voi i nostri consigli per la 37° giornata di Serie A Fiorentina – NapoliNella Viola mister Italiano può recuperare Ikonè e Belotti, con quest’ultimo che…
immobile-lazio-image-1
FANTACONSIGLI 36^ GIORNATA Ecco a voi i nostri consigli per la 36° giornata di Serie A Frosinone – Inter Nei giallazzurri mister Di Francesco confermerà Cheddira dall’inizio in attacco con…

SEGUICI SU INSTAGRAM

Visita la nostra pagina per rimanere costantemente aggiornato.